Previous Next

Ravioli San Valentino

 INGREDIENTI

Per la pasta fresca:

200 g di farina 00 (oppure 100 g di farina 00 e 100 gr di semola rimacinata)

2 uova per la pasta fresca

colorante alimentare rosso in gel (oppure colorate la pasta con verdure o altro come trovate qui)

 

Per il ripieno

(potete utilizzare la ricetta preferita ... vi lascio qui il link dei Ravioli con mortadella o se preferite il pesce questa per esempio

Ravioli salmone e ricotta ma molti altri li trovate sul blog)

 

250 g di salsiccia (per me salsiccia di Bra)

120 g di zucca cotta ( io l'ho cotta nel forno dividendola a metà, togliete i semi con un cucchiaio, appoggiate la parte tagliata su una teglia coperta di carta forno, infornate mezz'ora circa a 200 ° circa e poi prelevate la polpa con un cucchiaio, evitere di dover togliere la buccia durissima!  ma se volete esiste già cotta sottovuoto nel banco verdure dei supermercati)

50 g di parmigiano grattugiato

1 uovo (solo il tuorlo, solo se il composto fosse molto asciutto potete aggiungere parte dell'albume, dipende dalla qualità della zucca e della salsiccia)

2 cucchiai circa di panna fresca (potete sostituirla con ricotta)

un pizzizo di noce moscata grattugiata

sale e pepe

per condire burro,salvia fresca e parmigiano

 

PROCEDIMENTO

Preparate il ripieno (preparatelo il giorno precedente e tenetelo in frigorifero coperto così gli ingredienti si amalgameranno bene) : togliete la salsiccia dal budello e saltatela in padella calda senza condimento. Appena intiepidita frullatela con la zucca cotta, la noce moscata e il parmigiano grattugiato. Aggiungete mescolando con una spatola un tuorlo leggermente sbattuto e la panna liquida ( da regolare in base alla morbidezza del ripieno).

Assaggiate e salate/pepate per aggiustare la sapidità. Se non lo utilizzate subito dovete conservarlo in frigorifero coperto.

Preparate la pasta fresca: impastate le uova con la farina per circa 8 minuti. Prelevate una piccola parte (grande come una albicocca) e aggiungete il colorante rosso e impastate per un paio di minuti. I due impasti vanno coperti con  pellicola per alimenti e fatti riposare mezz'ora.

Tirate la pasta gialla in sfoglia sottile con mattarello o macchina per la pasta.

Tirate anche l'impasto rosso e ricavate degli spaghetti. Se avete la macchina per la pasta fatelo con l'apposita trafila; se avete il mattarello rigato utilizzate questo oppure con una rotella (se non avete neppure la rotella utilizzate un coltello affilato per ricavare delle striscioline).

Posizionate lo 'spaghetto rosso' o strisciolina rossa sulla sfoglia gialla dandogli la forma di un cuoricino (guardate qui il reel su Instagram). Ripetete la stessa operazione su tutta la sfoglia, per tutti i cuoricini, a distanza adeguata (circa dai 2,5 cm ai 4cm a seconda della grandezza dei ravioli che volete preparare).

Passate il mattarello per fissarli bene.Questo passaggio è importante per evitare che in cottura si stachino.

Distribuite il ripieno a mucchietti su una sfoglia all'uovo (la sfoglia solo gialla). Se la pasta, nel frattempo,si fosse un po' seccata dovete spennellare i bordi con un pochino di acqua o albume. Se invece è ancora umida non servirà. Coprite con la sfoglia a cuori e facendolo uscire l'aria premete bene intorno al ripieno. Con una rotella, se volete dentellata, ricavate i ravioli.Oppure utilizzate uno stampo ravioli. L'impasto ritagliato può essere reimpastato.

Se lo trovate più semplice preparate un raviolo alla volta creando tanti quadrotti di pasta gialla e metà decorateli con il cuore rosso. Ricordate che la pasta fresca si asciuga velocemente quindi procedete con poco impasto alla volta e quello non utilizzato tenetelo sempre coperto con la pellicola per alimenti.

Conservate i ravioli su un vassoio/tagliere cosparso di semola che non li farà attaccare o appiccicare( ben distanziati).

Cuoceteli in acqua calda salata e conditeli a piacere.

Io ho utilizzato il burro nocciola (fondete il burro a fuoco dolce e lasciatelo colorire leggermente, non bruciare!) salvia fresca e parmigiano.

Anche una fonduta al parmigiano, facile, veloce  e leggera è l'ideale: scaldate la panna e fondete il parmigiano grattugiato con un pizzico di noce moscata o pepe se piacciono; adagiatela nel piatto e sopra distribuite i ravioli con la parte a cuore verso l'alto.

 

 

 

© 2020 Cucinama di Elena Formigoni - FRMLNE61S67F704J. All Rights Reserved. Designed By Lepolis